Regolamento dell’evento ” Una Notte al Parco”

PRIMA DI ISCRIVERSI ALL’EVENTO È OBBLIGATORIO LEGGERE ATTENTAMENTE IL PRESENTE REGOLAMENTO

Spostarsi da un albero all’altro a diversi metri dal suolo – in completa autonomia e sotto la propria responsabilità – è piacevole e divertente, ma può costituire anche un’attività rischiosa per la propria incolumità e quindi implica il rispetto di numerose regole inderogabili da parte di ciascun utente A MAGGIOR RAGIONE DI NOTTE quando le percezioni e le emozioni sono diverse a causa dell’oscurità.

REGOLE DI COMPORTAMENTO GENERALI DEL PARCO E NORME DI SICUREZZA

  1. L’utente deve AVERE ALMENO 14 ANNI, essere in buona forma psico-fisica, non presentare problemi cardiaci, non aver ingerito da almeno 48 ore sostanze che possono alterare il comportamento (alcool, droghe, medicine, etc.) e non essere soggetto alle vertigini.
  2. L’utente deve avere una vista che gli permetta di vedere in condizioni di scarsa illuminazione, anche supportata da lenti correttive.
  3. L’utente non deve avere paura del buio, ne soffrire di vertigini.
  4. L’utente deve seguire attentamente quanto riferito e spiegato durante il corso introduttivo obbligatorio (“briefing”) che istruisce ed informa sulle condizioni di utilizzazione dei percorso acrobatici e sulla tecnica da seguire durante i percorsi anche tramite prima sperimentazione sul percorso di prova. Ad insindacabile giudizio del personale preposto, l’utente che non sarà valutato idoneo dopo il percorso di prova verrà rimborsato dall’organizzazione in quanto non gli sarà permesso l’accesso ai percorsi del Parco Avventura
  5. L’utente deve rispettare scrupolosamente le nozioni di sicurezza descritte durante il briefing
  6. È obbligatorio rimanere permanentemente agganciati al cavo di sicurezza. Nei passaggi da un gioco all’altro è obbligatorio mantenere sempre agganciata almeno una delle due sicurezze. I clienti che verranno trovati con le sicurezze non regolarmente allacciate, saranno immediatamente allontanati dalle strutture, senza diritto ad alcun rimborso.
  7. L’utente deve utilizzare in modo scrupoloso i DPI (dispositivi di protezione individuale) che saranno consegnati al momento dell’ingresso al parco.
  8. È consigliato indossare abbigliamento sportivo. L’utente deve evitare che i propri capelli o eventuali accessori indossati possano costituire, impigliandosi, pericolo per se stessi o altri (foulard, cappucci, orecchini, cinture, borse con cinghie ecc.). È pertanto necessario riporre eventuali oggetti di valore quali occhiali, preziosi, monete, chiavi, in un luogo sicuro per evitare smarrimenti o eventuali danni durante il percorso.
  9. È obbligatorio l’uso di calzature chiuse, meglio se di tipo sportivo.
  10. È vietato introdurre o condurre nel parco animali domestici
  11. È vietato fumare in tutta l’area del “TRIESTE ADVENTURE PARK”.
  12. È vietato introdurre o assumere bevande alcoliche in tutta l’area del “TRIESTE ADVENTURE PARK”.
  13. L’accesso ai percorsi è nelle modalità e nei tempi previsti dall’evento ed è riservato esclusivamente ai clienti dello stesso in possesso di valido biglietto d’ingresso.
  14. Il biglietto d’ingresso comprende:
    1. uso dei DPI (imbracatura completa di cordini, moschettoni e carrucola, casco);
    2. Corso introduttivo iniziale durante il quale l’utente dovrà apprendere le modalità di utilizzo in sicurezza degli impianti e dell’attrezzatura individuale;
    3. copertura assicurativa R.C.;
    4. vigilanza e intervento del personale nell’eventualità ve ne fosse bisogno;
    5. la consegna dell’equipaggiamento di sicurezza DPI (dispositivi di protezione individuale) per la durata dell’evento. Eventuali ritardi della consegna dell’attrezzatura, avranno un costo secondo quanto stabilito dal tariffario;
    6. I DPI saranno consegnati ai partecipanti previa consegna alla cassa di un documento di riconoscimento valido che sarà restituito alla riconsegna dei DPI.
  15. È assolutamente vietato lasciare l’area del parco con l’equipaggiamento di sicurezza.
  16. L’accesso ai percorsi deve seguire un ordine progressivo di difficoltà. Per accedere ai percorsi più impegnativi bisogna aver compiuto, senza difficoltà, quelli più facili. Ai partecipanti che hanno raggiunto il proprio limite durante un percorso, è vietato intraprendere percorsi più difficili. In caso di bisogno non esitare a chiedere consigli o richiedere l’intervento del personale preposto.
  17. Su ogni gioco può accedere 1 (una) sola persona alla volta mentre sulle piattaforme possono accedere al massimo 3 (tre) persone contemporaneamente.
  18. Per ragioni di sicurezza l’accesso alle strutture è consentito a soggetti il cui peso corporeo sia inferiore ai 130 kg (centrotrenta chilogrammi).
  19. La partecipazione dei ragazzi di età inferiore ai 18 anni deve essere autorizzata dai genitori o da un adulto che se ne assume la responsabilità.
  20. È VIETATO scuotere o far oscillare volontariamente i giochi o avere una condotta che possa in qualsiasi modo porre in pericolo se stessi e/o gli altri.
  21. È VIETATO lanciare pietre e/o oggetti, carta o qualsiasi altro rifiuto a terra.
  22. Per tutti gli utilizzatori e visitatori del “TRIESTE ADVENTURE PARK”, è consentito spostarsi all’interno dell’area solo seguendo la sentieristica appositamente tracciata. E’ severamente vietato l’accesso alle altre zone, specie se segnalate.
  23. È assolutamente vietato fermarsi o camminare in corrispondenza dei giochi o delle piattaforme.
  24. Il Trieste Adventure Park si riserva il diritto di sospendere e allontanare dai giochi, senza alcun rimborso, gli utenti che mettono a rischio in qualsiasi modo la propria incolumità e quella degli altri.
  25. In caso di condizioni meteo avverse la Direzione del “TRIESTE ADVENTURE PARK” si riserva la possibilità di chiudere le strutture ed i relativi percorsi, con consegna di un buono omaggio ad ogni cliente che è entrato da meno di un’ora.
  26. I percorsi verrano chiusi 45 minuti prima dell’orario di chiusura per permettere agli utenti di terminare in tranquillità e sicurezza il percorso iniziato.

L’inosservanza da parte dell’utente di una delle norme di sicurezza di cui sopra, con comportamenti commissivi o omissivi, per imperizia e/o imprudenza, esonerano Gravità Zero S.S.D. a r.l., proprietaria del Trieste Adventure Park, da qualsivoglia responsabilità.

I PERCORSI